Assicurazioni contro i terremoti

In Svizzera i terremoti rappresentano una seria minaccia. Sebbene possano provocare dei danni ingenti, attualmente hanno una copertura parziale e solo con il pagamento di una franchigia del 10 percento della somma assicurata. Le ipoteche non hanno alcuna copertura assicurativa.

In molti Cantoni è disponibile un pool

Nella maggior parte dei Cantoni le assicurazioni d'immobili statali del monopolio dispongono di un pool per l'assicurazione contro i terremoti in grado di erogare facoltativamente un massimo di 2 miliardi di franchi. Tuttavia, il valore attuale di tutti gli immobili è di 1600 miliardi.

Il Canton Zurigo

La situazione è diversa nel Canton Zurigo. Qui con l'assicurazione cantonale degli immobili, gli edifici sono automaticamente assicurati anche contro i sismi e al momento senza sovrapprezzi. Anche se in forma limitata comunque l'assicurazione cantonale d'immobili attualmente ha a disposizione 2 x 1 miliardi di franchi l'anno per 2 x 1 terremoti e solo per il Canton Zurigo.

Problema irrisolto in sette Cantoni

Nei Cantoni Ginevra, Uri, Svitto, Ticino, Appenzello Interno, Vallese e Obvaldo senza monopolio statale, fino alla fine del 2010, gli assicuratori privati avevano messo a disposizione una copertura massima facoltativa di 200 milioni. Ora, però, questi si sono ritirati perché il pool menzionato è stato sciolto.

Prendere in considerazione l'assicurazione contro i terremoti

È chiaro che il denaro già stanziato non sarebbe sufficiente nel caso di un forte terremoto. Per questo le assicurazioni come, ad esempio, Allianz, Generali, Nationale, Lloyds ecc. offrono una copertura speciale in tutti i Cantoni. Vale la pena confrontare le varie condizioni.

Maggiori informazioni sul tema sono disponibili presso il Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni e presso le assicurazioni cantonali d'immobili.