Finestre

Se le finestre hanno i doppi vetri, smontare i vetri e pulirli accuratamente su tutti i lati (in caso di sporco ostinato, eventualmente ripetere più volte la procedura) per eliminare l'eventuale patina di sporco o l'effetto «nebbia».

A questo scopo, in commercio si trovano dei detergenti efficaci a base di ammoniaca. Dopo la pulizia, lasciare aperte le ante delle finestre una o due ore fino a che non si saranno asciugate bene. Questo consente di evitare la formazione di condensa.

Tapparelle e veneziane

Pulire con una soluzione di acqua calda e detergente delicato le lamelle (ogni singola lamella) e le tapparelle, all'interno e se possibile anche all'esterno. Sciacquare solo con acqua pulita. Non dimenticare le componenti metalliche e le aste snodate a manovella. Sostituire eventuali cinghie difettose delle tapparelle.

Infine, asciugare bene le tapparelle e le veneziane. Lubrificare le imposte in legno, spazzolare a fondo le tende da sole, eventualmente lavarle.

Attenzione: non utilizzare detergenti alcalini, contenenti acidi o sostanze aggressive.