Metà di casa bifamiliare

Acquistando la metà di una casa bifamiliare si gode di un comfort analogo a quello offerto dalla casa unifamiliare indipendente. Al contempo, la minore necessità di superficie di terreno e l'infrastruttura di uso comune consentono di risparmiare sui costi di costruzione e manutenzione. Tuttavia, la convivenza relativamente stretta con i vicini costringe a scendere a compromessi.

Vantaggi

  • La metà di una casa bifamiliare, in ragione della presenza di un unico vicino, offre un'indipendenza quasi pari a quella offerta da una casa unifamiliare indipendente, soprattutto se le sedute nei rispettivi giardini vengono collocate a sufficiente distanza.
  • Grazie alle minori dimensioni del terreno da acquistare e all'utilizzo condiviso degli impianti (ad es. impianto di riscaldamento), i costi di costruzione e manutenzione sono più bassi rispetto a quelli di una casa unifamiliare.
  • Se la casa è ubicata in bella posizione, la rivendita non presenta grosse difficoltà.

Svantaggi

  • Un unico vicino di casa può trasformarsi in uno svantaggio se non si va d'accordo.
  • Poiché l'abitazione è abitata da due proprietari, si gode di una minore libertà in termini di organizzazione della pianta dell'edificio e può accadere di dovere scendere a compromessi.
  • Anche la metà di una casa bifamiliare ha bisogno di manutenzione. Con l'avanzare dell'età, questo tipo di abitazione è indicato solo in alcuni casi.

Tipi di abitazioni