Cercare un appartamento non è mai stato così semplice: ecco i nostri migliori consigli

Non hai più voglia di vivere con altri coinquilini oppure vorresti lasciare la casa dei tuoi? Allora ti aspetta un periodo di ricerca della tua prossima abitazione. A seconda del luogo, trovare il posto giusto può richiedere molto tempo oppure presentare diversi ostacoli. Ma niente paura: abbiamo raccolto diversi suggerimenti per aiutarti a trovare l’appartamento dei sogni in modo rapido ed efficiente.

Cercare un appartamento: ecco i nostri migliori consigli

Che cosa cerchi?

In modo da poter trovare davvero ciò che cerchi e non perdere tempo prezioso, è molto importante stilare una lista di criteri. Se hai già vissuto in un appartamento condiviso sicuramente ti verranno in mente un paio di aspetti che per te sono importanti.

I criteri principali da definire per il tuo nuovo appartamento saranno le dimensioni, il numero di stanze, l’affitto e la posizione. Sarai soltanto tu, oppure vivrai con qualcun altro? Hai bisogno di una stanza separata da utilizzare come ufficio? Per l’affitto, di norma non dovrebbe superare un terzo del tuo reddito. Anche i locatori spesso applicano questo metro di misura.

Non appena hai a disposizione le informazioni di base, puoi passare ai punti secondari, che non sono da meno: Ti piacerebbe avere una terrazza o un giardino? Hai un animale domestico che vivrà con te? Preferiresti un appartamento nuovo oppure uno storico?

Dov’è meglio cercare?

Una volta decisi i tuoi criteri di scelta, puoi metterti davvero alla ricerca dell’appartamento. Con Homegate è semplicissimo. Basta inserire il luogo, il numero di stanze e la finestra di prezzo. In seguito, potrai anche selezionare ulteriori filtri a seconda della tua lista di criteri. Presta sempre attenzione alla data di disponibilità dell’appartamento nell’annuncio, per assicurarti che corrisponda ai tuoi programmi.

Per non dover ripetere la ricerca ogni giorno puoi sfruttare il nostro abbonamento di ricerca. È sufficiente memorizzare i tuoi criteri e inserire il tuo indirizzo e-mail. In questo modo, riceverai ogni giorno i nuovi annunci direttamente per e-mail.

Il mercato immobiliare spesso è molto competitivo e la ricerca di un appartamento può richiedere un po’ di tempo, quindi oltre alla ricerca su Homegate suggeriamo di mobilitare anche la tua rete di conoscenze. Comunica ad amici e famiglia che stai cercando un appartamento oppure pubblica un post sui social media.

Hai trovato un annuncio che corrisponde ai tuoi desideri? Allora non esitare, contatta subito il conduttore. Su Homegate puoi compilare con i tuoi dati il formulario di contatto a destra dell’annuncio. Se l’inserzionista preferisce essere contattato in altro modo, troverai questa informazione nell’annuncio.

All’inizio della ricerca è consigliabile contattare diversi proprietari. In questo modo, potrai farti un’idea del mercato e non perdere tempo se non dovessi ricevere risposta immediatamente.

A cosa dovrei prestare attenzione durante la visita?

Stai per visitare il primo appartamento: fantastico! Se si tratta di una visita di gruppo e non singola, vale la pena senza dubbio presentarsi un po’ in anticipo. A seconda dell’interesse, infatti, potrebbe esserci anche una coda. Pianifica quindi abbastanza tempo per farti un’idea approfondita dell’appartamento e dei dettagli.

Dato che gli appartamenti spesso vengono assegnati poco dopo la visita, può essere una buona mossa preparare già i documenti prima ancora di vedere l’appartamento. In ogni caso avrai bisogno di un estratto del registro delle esecuzioni aggiornato. Lo potrai ottenere di norma presso l’ufficio di controllo abitanti del tuo comune. Spesso è possibile anche ordinarlo online, ma tieni presente che potrebbero volerci un paio di giorni.

Per non dimenticare nulla durante la visita vera e propria, puoi utilizzare la nostra checklist e valutare ogni punto. Per attirare l’attenzione, consigliamo di porre qualche domanda al conduttore, al locatario precedente o all’agente. Chi sono gli altri locatari della casa? C’è una cantina per le biciclette? Esiste un piano di lavaggio da rispettare?

Puoi anche chiedere se è possibile scattare qualche foto. In questo modo potrai rinfrescarti la memoria in un secondo momento e confrontare i diversi appartamenti.

Una volta che hai osservato per bene gli ambienti e posto le tue domande, non ti resta che accaparrarti il formulario di candidatura.

Come posso presentare una candidatura di successo?

Hai trovato l’appartamento perfetto? Allora dovresti agire rapidamente! Se il conduttore riceve diverse candidature comparabili, normalmente seguirà l’ordine cronologico. Ma non precipitare le cose: assicurati che la tua documentazione sia completa. Per ogni candidatura è fondamentale fornire il modulo di candidatura compilato e l’estratto del registro delle esecuzioni. Se sono necessari altri documenti, spesso ciò viene indicato nel modulo. Per scoprire a quali domande devi rispondere e a quali no, puoi consultare il nostro articolo.

Affinché il proprietario si faccia un’idea di che persona sei, vale la pena aggiungere una lettera personale oppure il tuo CV. Puoi inoltre allegare anche la tua ultima busta paga, per dimostrare che puoi permetterti davvero l’appartamento. Se non è già indicato nel modulo, dovresti comunque pensare a fornire contatti di referenze. Ad esempio, potresti chiedere al tuo datore di lavoro.

Alcuni consigli pratici per la candidatura sono illustrati anche nel nostro articolo sulle candidature per gli appartamenti.

A cosa devo fare attenzione nel contratto d’affitto?

Ora ce l’hai quasi fatta, devi soltanto firmare il contratto d’affitto. Ti consigliamo di leggerlo per bene e verificarne la completezza. Se dovessi notare delle irregolarità, oppure se hai altre domande sul contratto, non esitare a contattare il proprietario. Qui e qui troverai gli elementi a cui prestare particolare attenzione, cosa è accettabile e cosa non lo è.

E adesso, che cosa succede?

Non appena firmato il contratto d’affitto, puoi cominciare a pianificare il trasloco. Nella nostra guida troverai consigli preziosi per organizzare il trasloco.

Ti auguriamo buon divertimento nella tua nuova casa!

Ulteriori articoli sul tema

Checklist per il primo appartamento
Arredare il primo appartamento di proprietà