Informazioni sul Coronavirus

A causa della diffusione del Coronavirus, la situazione attuale ha ripercussioni notevoli sulla nostra vita di tutti i giorni. L’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) consiglia di rimanere a casa e di limitare il più possibile i contatti sociali. Così, abbiamo pensato di raccogliere per te alcuni consigli per la ricerca di un’abitazione e per la pianificazione di un trasloco.

Ricerca di un'abitazione

Vista la situazione attuale, posso continuare a cercare un’abitazione?

Il portale homegate.ch continua a essere a tua disposizione senza alcuna limitazione. In qualsiasi momento del giorno e della notte potrai metterti alla ricerca di una nuova casa e dare un’occhiata alle nostre offerte. Ci stiamo organizzando per fornire indicazioni sulle visite tramite videochiamata o simili e semplificare questo passaggio fondamentale del processo di ricerca.

Cosa posso fare se devo trovare un affittuario subentrante?

Se stai cercando un affittuario subentrante per la tua abitazione, puoi continuare a registrarla su homegate.ch. Ricordati sempre di scrivere un annuncio capace di attirare l’attenzione e di mettere a disposizione immagini di tutti gli ambienti. In questo modo, potrai rendere il più veloce possibile un’eventuale futura visita. Per organizzare una visita dell’abitazione, fai molta attenzione ai nostri consigli elencati al punto "Visite delle abitazioni". Inoltre, qui puoi consultare il nostro elenco degli operatori che offrono tour a 360° finalizzati ad agevolare le visite digitali degli immobili.

Desideri offrire il tuo immobile su homegate.ch, ma al momento evitare di concordare appuntamenti per farlo visitare alle persone interessate? Ti offriamo da subito la possibilità di sospendere il tuo annuncio temporaneamente. In questo modo rimarrà nel sistema, ma eventuali richieste di contatto verranno inoltrate solo dopo la riattivazione.

Cosa vuol dire che un annuncio su homegate.ch è “sospeso”?

Se un annuncio è sospeso, significa che l’offerente non concorda al momento appuntamenti per la visita dell’immobile. Tuttavia, puoi comunque segnalare il tuo interesse servendoti dell’apposito modulo di contatto. Verrai informato non appena sarà nuovamente possibile visitare l’immobile.

Visite delle abitazioni

Si possono continuare a organizzare visite delle abitazioni?

Sì, è ancora possibile organizzare visite degli immobili. Tuttavia, è molto importante rispettare sempre le regole comunicate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Ci sono anche altri consigli utili che, se applicati, ti consentono di aumentare la sicurezza:

Quali regole bisogna rispettare per organizzare una visita?

Per chi organizza una visita:

  • se possibile, sarebbe opportuno effettuare le visite degli immobili tramite videoconferenza. In questo modo, puoi evitare del tutto il contatto fisico.
  • Se manifesti i sintomi della malattia, non organizzare visite per nessun motivo.
  • Pianifica la visita in modo tale che all’interno della casa vi sia una sola persona per volta. Evita di organizzare visite collettive.
  • Mantieni sempre la distanza minima di due metri dalle altre persone.
  • Metti a disposizione disinfettanti per le mani e sapone. Invita cortesemente i presenti a lavarsi bene le mani o a disinfettarle prima che inizi il tour.
  • Apri prima tutte le porte di tutti i locali che andrete a visitare, in modo che non sia necessario toccare le maniglie o altro.

Per chi va a vedere un’abitazione:

  • rimani a casa se avverti i sintomi della malattia.
  • Evita le strette di mano e qualsiasi altro contatto fisico con le altre persone.
  • Mantieni sempre la distanza minima di due metri dalle altre persone.
  • Se possibile, portati dietro un disinfettante per le mani da usare durante la visita.
  • Cerca di non toccare nulla.

È possibile prevedere un tour virtuale?

In alternativa a una visita tradizionale, qui puoi consultare il nostro elenco di partner che permettono di organizzare un tour a 360° o virtuale.

Stiamo studiando una soluzione per contrassegnare con un simbolo particolare gli annunci che offrono visite video tramite WhatsApp, Facetime, Skype o simili.

Trasloco

Posso traslocare?

Sì, al momento è consentito effettuare i traslochi. Ciò è stato nuovamente confermato 27 marzo da consiglio federale. Anche l’Associazione svizzera dell’economia immobiliare SVIT consiglia di attenersi alle misure di sicurezza generali quando si effettua un trasloco. Pianifica il tuo trasloco in modo da coinvolgere il minor numero possibile di aiutanti. Le ditte di traslochi sono ancora autorizzate a svolgere il proprio lavoro. Sono comunque tenute a osservare scrupolosamente tutte le linee guida emanate dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

  • Per motivi di sicurezza, metti a disposizione dei tuoi aiutanti sapone o disinfettante.
  • Evita le strette di mano o altre forme di contatto fisico.
  • Mantieni sempre la distanza minima di due metri dalle altre persone.
  • Se possibile, non intrattenerti nello stesso locale con i tuoi aiutanti.
  • Se organizzi un trasloco avvalendoti dell’aiuto di tuoi conoscenti, rispetta sempre le regole summenzionate e coinvolgi solo il numero di persone necessarie.
  • Evita di invitarli per una cena di ringraziamento e programmala in un altro momento.

La consegna dell’abitazione può avere luogo?

Sì, si possono ancora organizzare le consegne delle abitazioni. Anche in questo caso, verifica se ci sono le condizioni perché avvengano senza alcun contatto fisico magari tramite video. In caso contrario, attieniti scrupolosamente alle disposizioni dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Rapporti di vicinato

Come possiamo aiutarci tra vicini?

Vista la situazione attuale, è importante sostenersi e aiutarsi a vicenda. In modo particolare, bisogna tutelare i gruppi a rischio, vale a dire gli over 65 e le persone con patologie pregresse. Offri il tuo aiuto, per esempio per fare la spesa, ai tuoi vicini bisognosi di protezione. Ricorda però di non suonare al campanello della loro porta, ma proponi il tuo sostegno scrivendo, in modo da evitare il contatto fisico.

Inoltre, sono nati tantissimi gruppi su Facebook e WhatsApp finalizzati proprio a far incontrare virtualmente chi ha bisogno e chi offre il proprio aiuto. Ecco un esempio: www.hilf-jetzt.ch.

Molto importante: se tu o qualcuno della tua cerchia ristretta di conoscenti manifestate i sintomi del virus, rimanete a casa.

Ti ringraziamo per il tuo prezioso contributo in questo momento difficile. Per qualsiasi domanda siamo a tua disposizione tramite l’apposito modulo di contatto o via e-mail all’indirizzo info@homegate.ch.